Tu sei qui: Home / Sesso e volentieri / PROFILATTICO / Profilattico: perdite e mestruazioni / Nonostante il profilattico, dopo il rapporto ho sentito come delle fuoriuscite abbondanti: posso essere incinta?

Nonostante il profilattico, dopo il rapporto ho sentito come delle fuoriuscite abbondanti: posso essere incinta?

creato da La redazione — ultima modifica 26/07/2012 11:35

 

Salve ho 23 anni e agli inizi di luglio ho avuto un rapporto completo col mio ragazzo, sempre usando il preservativo per tutta la durata del rapporto ed  in maniera corretta. Il dubbio che mi sta tormentando è che alla fine del rapporto, una volta raggiunto l'orgasmo ho sentito come delle fuoriuscite abbondanti, mi sono sentita tanto bagnata, ma lui dice di stare tranquilla; infatti i mesi dopo ho avuto il ciclo, solo che alcuni mi hanno detto di essere incinte pur avendo il ciclo per 9 mesi....ma è possibile? Se così fosse io potrei esserlo? E per lo più non potrei più abortire? Vi prego rispondetemi.....sono disperata e non ho il coraggio di muovermi


Sarebbe importante sapere, innanzitutto, se il preservativo era integro quando è avvenuta l'eiaculazione del tuo ragazzo. Ovvero: quando l'ha estratto dalla vagina era rotto, oppure nella parte terminale (il serbatoio) c'era il liquido seminale e non fuoriusciva nulla? Credo che però abbiate controllato, e solitamente se il preservativo si rompe tanto da rendere evidente una copiosa fuoriuscita di liquido i due partner se ne accorgono. Il fatto che tu abbia avuto delle perdite abbondanti può essere perfettamente normale, è indice di un'adeguata lubrificazione ed eccitazione. Se poi da luglio ad ora hai avuto le mestruazioni regolarmente (ovvero secondo il tuo solito ritmo-che solitamente è ogni 28 giorni, ma che può anche lievemente cambiare da persona a persona-) non ti dovresti affatto preoccupare.  Può accadere infatti che durante una gravidanza ci possano essere delle perdite di sangue (solitamente sono delle minacce d'aborto), ma hanno delle caratteristiche diverse dalle regolari mestruazioni. Solitamente, come ti ho già scritto, le perdite di sangue in questo caso non sono affatto regolari, possono durare meno giorni oppure anche essere delle perdite più abbondanti del normale (e in questo caso potrebbe significare che c'è stato un aborto). Se hai ancora dei dubbi ti consiglio di rivolgerti al Consultorio familiare della tua città o di recarti dal tuo ginecologo di fiducia.

Dott.ssa Chiara Alessandrini
Specialista in Ginecologia e Ostetricia
Consulente Sessuologa primo livello
c/o Casa di Cura “Fogliani” Modena