Tu sei qui: Home / Sesso e volentieri / GINECOLOGIA / Disturbi apparato genitale femminile / Dopo gli “ultimi rapporti”: dolore, stimolo ad andare in bagno e perdite giallastre!

Dopo gli “ultimi rapporti”: dolore, stimolo ad andare in bagno e perdite giallastre!

creato da La redazione — ultima modifica 17/11/2012 15:48

 

Salve, ho un atroce dubbio che mi sta assillando in questa settimana. Sono fidanzata con il mio ragazzo da circa tre anni, non è la prima volta che faccio l’amore e non ho mai avuto problemi di nessun tipo, né la prima volta né le volte successive.. ma l’ultima volta che l’abbiamo fatto, in realtà la quinta volta di seguito, ho iniziato a provare un minimo dolore, ma non ci ho fatto molto caso. Se non fosse che nei giorni successivi il dolore l’ho iniziato ad avvertire (e anche troppo) quando andavo in bagno. Dopo due o tre giorni non ho sentito più niente, non mi faceva più male e credevo che tutto fosse finito lì, ma.. ahia.. due giorni di pausa e il dolore è tornato più forte di prima, anche senza aver avuto rapporti sessuali. Inoltre lo stimolo di andare in bagno si è fortificato e ho delle perdite giallastre (con a seguito macchioline minuscole di sangue). Mi sono iniziata a preoccupare seriamente.. possibile che sia un’infezione temporanea, che passerà col tempo? O devo credere di aver contratto qualche malattia venerea, tipo vaginite da candida i cui sintomi sono molto simili?
Premetto che abbiamo sempre usato il preservativo, e lui ci va molto piano quando facciamo l’amore, non ha mai forzato la mano, anzi, se gli chiedo di smettere lui non insiste e ci dedichiamo alle coccole.
Mi vergogno di andare dal ginecologo e di questo non ne posso parlare con mia madre.
ps: spero che mi dica che ho solo esagerato, e che passerà presto...
distinti saluti e risponda presto


Dai sintomi che mi descrivi potrebbe trattarsi di una cistite (infezione della vescica) oppure  di una vaginite. La cosa migliore da fare però in questo caso è fare una visita o almeno avere un colloquio con un ginecologo per potere descrivere accuratamente i tuoi sintomi. Io ti consiglio di rivolgerti al Consultorio Familiare della tua città e in particolare allo Spazio Giovani dove troverai sicuramente personale molto gentile e qualificato che presta il proprio servizio proprio a ragazze e ragazzi della tua età.

 

Dott.ssa Chiara Alessandrini
Specialista in Ginecologia e Ostetricia 
Consulente Sessuologa primo livello 
c/o Casa di Cura “Fogliani” Modena