Tu sei qui: Home / Sesso e volentieri / ANDROLOGIA / Dubbi, chiarimenti su: glande, frenulo, prepuzio, sperma, ecc. / E' normale che pur masturbandomi regolarmente abbia delle polluzioni notturne?

E' normale che pur masturbandomi regolarmente abbia delle polluzioni notturne?

creato da La redazione ultima modifica 17/11/2012 13:47

Mi rivolgo a voi, visto che ho vergogna di parlarne con i miei amici per capire se è tutto normale. Mi masturbo regolarmente, nell'ultimo periodo circa 3/4 volte la settimana, in passato anche più frequentemente, ma ultimamente mi accorgo sempre più spesso di avere delle polluzioni notturne. Ora vorrei capire se è tutto normale, per leggendo in giro, con una masturbazione o rapporto frequente questo non dovrebbe avvenire. Premetto, sono single e vergine, e ultimamente sono un po' desideroso di una relazione di coppia (e dunque di un rapporto sessuale completo) che tarda ad arrivare. Detto ciò vi chiedo, è normale che pur masturbandomi regolarmente abbia delle polluzioni notturne? E ancora, può influire il mio desiderio di una ragazza che tarda ad arrivare, con le polluzioni? Aspetto una vostra risposta. Grazie.

 

Gentile Utente,  la frequenza delle polluzioni notturne non rappresenta un parametro per ipotizzare la presenza o l'assenza di un disturbo sessuale. Mentre è vero che un'attività sessuale (inclusa la masturbazione) relativamente frequente si associa ad una bassa frequenza di polluzioni, è anche vero che queste sono legate al contenuto dei sogni (normalmente si sogna ogni 90 minuti di sonno, anche se non ci si ricorda di avere sognato) che, nel suo caso, potrebbero essere a contenuto erotico con frequenza maggiore nelle ultime settimane rispetto a mesi fa. E' possibile che il recente aumento del suo interesse sessuale sia alla base delle più numerose polluzioni notturne.

Dr. Antonio Granata
Referente Andrologia
U.O. Endocrinologia e Malattie del Metabolismo
Presidio di Baggiovara (Mo)