Tu sei qui: Home / Mosaico / Mosaico / Interviste / LA COMUNITÀ FILIPPINA RACCOGLIE FONDI PER LE VITTIME DEL TIFONE HAIYAN

LA COMUNITÀ FILIPPINA RACCOGLIE FONDI PER LE VITTIME DEL TIFONE HAIYAN

creato da Emily Ruth Navarro Guerrero ultima modifica 18/06/2014 10:34
Durante un incontro con Stradanove i membri della comunità filippina ci raccontano le iniziative nate per fornire un supporto ai loro connazionali colpiti dalla tragedia.

I membri della comunità filippina che vivono a Modena e dintorni stanno organizzando una serie di incontri, iniziative e gruppi di lavoro con il fine di realizzare uno sforzo congiunto e coordinato il cui scopo sarà fornire aiuto morale e materiale in favore dei loro connazionali vittime del tifone "Haiyan".

 

Per questa ragione, la comunità filippina si è riunita per una giornata di solidarietà nella Palestra Comunale Ferraris, in via Divisione Acqui 160, Modena, nel contesto di un evento sportivo volto alla raccolta fondi per la loro patria. L'attività – un torneo di basket – è iniziata domenica 1 dicembre alle 8:30 con la benedizione inaugurale del parroco della chiesa Sant'Agostino di Modena, Don Graziano Gavioli.

Al torneo hanno partecipato un totale di 12 squadre. Ognuno dei giocatori portava una maglietta con i colori della squadra e la scritta “Bangon Pilipinas” (Alzatevi Filippine). Magliette dello stesso tipo erano disponibili per tutti gli spettatori interessati a contribuire con una donazione all'iniziativa benefica. Nel corso della giornata è stato anche possibile assaggiare piatti tipici della cucina filippina, che membri della comunità hanno cucinato e offerto come ringraziamento a tutti coloro che hanno partecipato all'evento solidale.

 

Inoltre, la Comunità Filippina invita tutti a partecipare ad una nuova attività di raccolta fondi il prossimo 21 dicembre, quando avrà luogo un concerto di musica sacra di offerta libera nella parrocchia S. Antonio di Padova, in piazza della Cittadella di Modena, alle 21.00 ore.

 

 

testimonianza raccolta nell'ambito del progetto mosaico