Tu sei qui: Home / Essere giovani a Modena / Voci dai gruppi giovanili / [Buonalanotte] UN SABATO SERA AL RED LION

[Buonalanotte] UN SABATO SERA AL RED LION

creato da Alessandra Lotti ultima modifica 17/01/2018 10:12
Tornano gli operatori del progetto Buonalanotte del Comune di Modena per raccontarci la serata al pub Red Lion
Un sabato sera di autunno al pub “Red Lion” di Modena per svolgere il nostro intervento di sensibilizzazione del progetto Buonalanotte utilizzando in modo particolare l'etilometro.

 

Abbiamo iniziato alle 21:30. Eravamo ubicati vicino all’entrata, il clima era molto tranquillo ed allegro. Notiamo una prevalenza maschile all’interno del locale rispetto a quella femminile. L'abbigliamento era prevalentemente casual, tranne qualche ragazza maggiormente succinta per la serata. Subito vengono al bancone una coppia sui 40anni che chiedono di poter fare l’alcol-test. Entrambi hanno un tasso di alcolemia sotto il limite. Ci ringraziano e diamo loro altre informazioni riguardante i vari servizi che offre il Comune di Modena inerenti alla prevenzione sulla guida in stato di ebrezza ed in particolar modo alla possibilità di sperimentare l'etilometro online collegandosi al sito delle politiche giovanili www.stradanove.net: infatti inserendo solo alcuni dati come genere, peso, se si è bevuto a stomaco pieno o vuoto e cosa si è bevuto è possibile avere una stima della propria alcolemia.

 

La serata prosegue in maniera gioviale, in molti si sottopongono all’alcol test, l’età media varia dai 22 ai 50 anni più o meno, con una maggioranza maschile. Il pub si riempie intorno a 23:30 e nel corso della serata vengono presi sia gli alcol test monouso che i condom che mettiamo a disposizione, soprattutto quando spieghiamo loro che sono gratuiti. Le femmine sono quelle che prendono i condom con più spavalderia e intraprendenza, mentre i maschi sono più restii e cercano di non farsi vedere. Verso metà serata un ragazzo con l’alcolemia superiore al livello consentito per guidare accetta di prendere da noi un buono taxi da utilizzare per tornare a casa.

 

La maggior parte di persone che supera il livello consentito ci riferisce che passerà le chiavi all’amico/a o ragazza. Un altro ragazzo che doveva guidare ha ripetuto più volte l’etilometro per vedere se si era abbassato il livello di alcolemia. Non abbassandosi sotto la soglia decide di far guidare un amico. Non tutti però sono stati sensibilizzati: un ragazzo di 26 anni con un tasso di alcolemia di 1.29, nonostante le nostre spiegazione sui limiti consentiti e le conseguenti sanzioni che il codice della strada prevede, decide di guidare lo stesso per tornare a casa. Nel corso della serata le persone che dovevano guidare e che erano sotto il limite sono state 6, mentre quelle che avevano un tasso di alcolemia superiore erano 6 (di cui 5 di loro hanno deciso di non guidare). Molti ragazzi che si sono sottoposti all’etilometro erano già a conoscenza del dei limiti imposti dalla legge.

 

Verso la fine della serata un gruppo di ragazzi provenienti da Reggio Emilia, molto simpatici ed interessati a quest'argomento, ci riferisce di aver già fatto l’alcol test più volte tramite le forze dell’ordine, uno ribadisce il concetto che è giusto applicare sanzioni pesanti a chi guida in stato di ebrezza e si congratula con noi per il lavoro che svolgiamo e comunicandoci che “ci vorrebbero più serate del genere in cui ci siano queste belle iniziative”.

 

È stata una bella serata lavorativa, soprattutto perchè vedere come certi giovani siano interessati a questo tema è molto importante e ti fa apprezzare maggiormente il lavoro che fai.

 

 

Articolo scritto da Giulia Meschiari e Franco Mazzotti
Cooperativa sociale Il Girasole

Pubblicato il 17 Gennaio 2018
Etilometro

Etilometro on-line

Consulenze online

piccolo chimico

Piccolo chimico

Gioco azzardo

Gioco d'azzardo

Prevaricazioni e bullismo

Prevaricazioni e bullismo

Servizio civile

Servizio civile

scrivici

 

MakeIt Modena_logo